Alce Nero
Tata Simona

Tata Simona

Capria Simona nasce a Vizzolo Predabissi (MI) il 29\12\1980, fin da giovanissima ha dimostrato il suo amore per i bambini infatti dopo la scuola dell’obbligo sceglie di iscriversi all’istituto Magistrale dove si diploma. Da qui inizia la sua carriera lavorativa, che viene affiancata allo studio per Dirigente di Comunità, il lavoro presso gli asili nido, le consulenze alle famiglie sulla gestione dei loro bimbi e tutto ciò che ruota intorno al mondo della genitorialità. La passione per il sociale aumenta sempre di più,...

Capria Simona nasce a Vizzolo Predabissi (MI) il 29\12\1980, fin da giovanissima ha dimostrato il suo amore per i bambini infatti dopo la scuola dell’obbligo sceglie di iscriversi all’istituto Magistrale dove si diploma. Da qui inizia la sua carriera lavorativa, che viene affiancata allo studio per Dirigente di Comunità, il lavoro presso gli asili nido, le consulenze alle famiglie sulla gestione dei loro bimbi e tutto ciò che ruota intorno al mondo della genitorialità. La passione per il sociale aumenta sempre di più, approfondendo le sue conoscenze personali anche in altri ambiti, organizzazione di attività per ragazzi disabili, comunità di recupero per tossicodipendenti e poi quella che forse ha segnato di più la sua vita, il sostentamento al disagio infantile presso uno dei paesi messicani più degradati ”Nezahualcóyotl”, dove si occupava della organizzazione quotidiana di attività svolte a migliorare la condizione dei bambini per le strade e il banco alimentare. Al ritorno dalla missione continua a occuparsi di volontariato all’interno della Croce Bianca, dove affronta un altro lato delle attività sociali. Nel 2008 apre il suo asilo nido dove tutt’oggi si occupa del coordinamento e dell’organizzazione dei corsi e degli incontri rivolti ai genitori. La sua formazione si conclude, per il momento, con una specializzazione in pedagogia giuridica che vede come scopo la tutela del minore e la consulenza pedagogica come Consulente Tecnico di Parte e le certificazioni per poter applicare come mediatore qualificato il metodo “Feuerstein” uno strumento per la stimolazione cognitiva. La sua carriera in campo educativo non smette mai di darle grandi soddisfazioni e stimoli, i bambini e i genitori che ha incontrato in questi anni e la continua formazione sono la sua più grande ricchezza. Scrittrice del libro “Una tata per amica”, che ha lo scopo di supportare i genitori a prendere pieno possesso del loro meraviglioso ruolo, di sostenerli con consigli pratici e i racconti dei genitori che ha incontrato in questi anni e che hanno avuto le stesse paure di tutte le mamme e papà nella gestione dei loro bambini. Oggi oltre ad occuparsi del suo asilo nido, ha elaborato un percorso chiamato “Asilo Nido Vincente” dove affianca gli Asili nella loro crescita nei periodi di difficoltà o per ottimizzare e migliorare il servizio offerto. Si occupa di fornire consulenza ai genitori applicando il metodo Feuerstein, uno strumento per la stimolazione cognitiva applicabile a chiunque (bambini, disabili, adulti, anziani…), basato sul concetto di “modificabilità cognitiva strutturale”, nel rispetto della singola individualità, attitudine e propensione.