Crema di farro

Crema di farro mesi-4-6

Le nostre creme contengono solo farine selezionate senza l’utilizzo di aromi e dolcificanti e sono prodotte in uno stabilimento certificato per la produzione di alimenti per l’infanzia.

Il farro è un antico cereale, fonte di fibre, che viene coltivato da secoli in Italia. Si contraddistingue rispetto agli altri grani per il sapore dolce e il suo stelo lungo.

Abbiamo scelto di nutrire il tuo bambino con questo cereale, valida alternativa italiana ad altri grani, e di condurlo verso la scoperta di nuovi sapori e dei primi alimenti solidi.

Informazioni

Farina di farro biologica per crema istantanea.

Alimento per l’infanzia biologico a norma de D.P.R. n 128 del 7 aprile 1999

Ingredienti: farina di farro*, vitamina B1*.

*Biologico.

Contiene glutine.

Modalità di conservazione: Conserva il prodotto in ambiente fresco e asciutto. Una volta aperta la confezione, trasferisci il prodotto in un contenitore a chiusura ermetica e consumalo nell’arco di 3/4 settimane.

Dichiarazione nutrizionale
Valori medi per 100g per cucchiaio 5g
Energia 1596kJ/
377Kcal
80kJ/
19Kcal
Grassi non sup. a
di cui acidi saturi
2,6 g
0 g
0,13 g
0,0 g
Carboidrati
di cui zuccheri
71 g
0,9 g
3,6 g
0,04 g
Fibre 4,1 g 0,2 g
Proteine (N x 6,25) 15 g 0,76 g
Sale 0,1 g 0,0 g
Sodio 40 mg 2 mg
Vitamina B1 0,5 mg 0,03 mg

Conosci meglio la crema di farro

farro

Territorio di provenienza:

Il farro viene coltivato esclusivamente in Italia.

Tipo di coltivazione:

la pianta del farro, particolarmente resistente al freddo, si presta ad essere coltivata nelle aree di alta collina e bassa montagna (1000- 1200 m). Secondo il disciplinare biologico viene inserita nelle rotazioni delle colture generalmente dopo i legumi per sfruttare la fertilità residua del terreno.


Caratteristiche:

il nostro farro appartiene al genere triticum dicoccum. Il chicco del farro ha un rivestimento che lo protegge naturalmente da insetti e funghi. Il farro è un cereale dallo stelo lungo (oltre il metro) che permette un controllo naturale delle piante infestanti, private della luce. Radici altrettanto lunghe permettono poi di attingere agli strati di terreno più ricchi di minerali. Il farro è un cereale particolarmente adatto ad essere coltivato in zone rurali collinari altrimenti improduttive.

Tipo di lavorazione:

la raccolta del farro si esegue intorno alla metà di luglio, avendo cura di evitare la rottura della granella con la mietitrebbiatrice. Il farro viene quindi decorticato e molito per ottenere la farina. La farina viene cotta e quindi disidratata per ottenere un composto solubile che può essere preparato anche a freddo (ossia farina istantanea). La farina di farro viene poi aggiunta di vitamina B1.
Anni di esperienza nell’agricoltura biologica e nella messa a punto di delicati processi di lavorazione ci permettono di ottenere una crema che nutre il tuo bambino avvicinandolo al gusto dei cereali.

Consigli e ricette

Puoi utilizzare la crema in diversi modi:

Preparazione base: segui i consigli del tuo pediatra sulla quantità di crema adatta al tuo bambino e utilizza un cucchiaio (pari a 5 g) ogni 50 ml di liquido. Scalda fino a 50° in un pentolino l’acqua necessaria per ottenere la quantità di crema desiderata e versa la farina a pioggia mescolando con continuità fino a raggiungere la giusta consistenza. Lascia quindi raffreddare fino alla temperatura di circa 37°C e la crema è pronta. Puoi completare la crema e renderla più gustosa con l’aggiunta di un omogeneizzato di frutta Alce Nero seguendo le indicazioni del pediatra.

Crema con latte: segui i consigli del tuo pediatra sulla quantità di crema adatta al tuo bambino e utilizza un cucchiaio (pari a 5 g) ogni 50 ml di liquido. Scalda fino a 50° in un pentolino l’acqua e il latte necessari per ottenere la quantità di crema desiderata e versa la farina a pioggia mescolando con continuità fino a raggiungere la giusta consistenza. Lascia quindi raffreddare fino alla temperatura di circa 37°C e la crema è pronta. Puoi completare la crema e renderla più gustosa con l’aggiunta di un omogeneizzato di frutta Alce Nero seguendo le indicazioni del pediatra.

Crema con brodo: segui i consigli del tuo pediatra sulla quantità di crema adatta al tuo bambino e utilizza un cucchiaio (pari a 5 g) ogni 50 ml di liquido. Scalda fino a 50° in un pentolino il brodo vegetale necessario per ottenere la quantità di crema desiderata e versa la farina a pioggia mescolando con continuità fino a raggiungere la giusta consistenza. Lascia quindi raffreddare fino alla temperatura di circa 37°C e la crema è pronta. Puoi completare la crema e renderla più gustosa con l’aggiunta di un filo di olio extra vergine di oliva Alce Nero crudo e/o parmigiano grattugiato o un omogeneizzato di carne Alce Nero seguendo le indicazioni del pediatra.