Olio extravergine di oliva

Olio extravergine di oliva

L’olio a bassa acidità Alce Nero è prodotto con cultivar biologiche autoctone più resistenti alle condizioni climatiche sfavorevoli e alle piante infestanti.

Abbiamo scelto di offrirti un olio a bassa acidità, che si caratterizza per il suo gusto delicato adatto anche ai più piccoli.

Le caratteristiche di questo prodotto sono ideali per il tuo bambino e non solo, provalo a crudo come condimento per i tuoi piatti.

Informazioni

Olio extravergine di oliva biologico.

Produzione italiana da olive coltivate, raccolte e trasformate in Italia

Modalità di conservazione: Da conservare in un luogo fresco, al riparo dalla luce e da sorgenti di calore.

*Biologico

Valori nutrizionali medi per 100 ml
Valore energetico 824Kcal (3389kJ)
Proteine 0,0 g
Carboidrati
Di cui zuccheri
0,0 g
0,0 g
Grassi
Di cui saturi
Di cui monoinsaturi
Di cui polisaturi
91,6 g
14,1 g
68,3 g
9,2 g
Colesterolo 0 mg
Fibre alimentari 0,0 g
Sodio 0,0 g
Specifiche chimico-fisiche al momento del confezionamento
Limite Alce Nero Limite di legge
1 acicità (%) <= 0,3 <= 0,8
1 Mediana fruttato Mf** <= 3 >= 0
3 Polifenoli (ppm) >= 200 +/-50 non previsto
3 Perossidi (meq.02/Kg) <= 12 <= 20
Assorbimento UV K232 <= 2,20 <= 2,50
K270 <= 0,150 <= 0,220
DK +/ -0,005 <= 0,010
Cere (ppm) <= 150 <= 250

Conosci meglio l’olio extra vergine di olive

olio extra vergine di oliva

Territorio di provenienza:

le olive provengono da Aziende Agricole della Cooperativa Produttori olivicoli di Bitonto in Puglia.

Tipo di coltivazione:

secondo il disciplinare biologico. La distanza tra due piante deve essere tale da evitare che le chiome, quando hanno raggiunto il loro massimo sviluppo, si tocchino. L’orientamento dei filari è nord-sud per permettere la miglior illuminazione dell’apparato fogliare.


Caratteristiche:

cultivar Ogliarola Barese e Coratina.

Tipo di lavorazione:

le olive vengono raccolte manualmente con agevolatori nel periodo tra Ottobre e Gennaio. Questo tipo di raccolta è più lenta della raccolta meccanica ma permette di minimizzare i danni che i frutti possono subire. Dopo la raccolta le olive vengono conferite al frantoio e inizia il processo di produzione inteso come trasformazione delle olive in olio. Le olive, defoliate e lavate, sono sottoposte alla frangitura, che ha come obiettivo quello di rompere le cellule della polpa e determinare la fuoriuscita dell’olio.L’impasto ottenuto viene mescolato di continuo mediante gramolatrici. Successivamente mediante una fase di estrazione a freddo viene separata la parte acquosa e solida dall’olio e successivamente filtrato e imbottigliato. Anni di esperienza nell’agricoltura biologica e nella messa a punto di delicati processi di lavorazione ci permettono di ottenere un’olio a bassa acidità adatto a te e al tuo bambino.

Consigli e ricette